immagine: titolo

Informazioni sui festival

Homepage | Zona di alfabetizzazione | Zona matematica | Zona scientifica | Cerca nei nostri siti web

Quali sono le principali feste musulmane?

Le festività musulmane celebrano gli eventi della vita di Maometto, il profeta dell'Islam. Molti si concentrano sugli eventi che ruotano attorno all'ascolto del Corano, il libro religioso più importante dell'Islam.

L'anno musulmano si basa sui mesi lunari.


Eid-Ul-Adha

Eid-Ul-Adha è la celebrazione del sacrificio e segna la fine dell'Hajj, il pellegrinaggio annuale alla Mecca. Si svolge il decimo giorno di Dhul-Hijjah, l'ultimo mese del calendario islamico.

Eid-Ul-Adha è un giorno di felicità e un giorno per perdonare e dimenticare eventuali differenze.

La giornata spesso inizia con la visita alla Moschea dove viene letto uno speciale Eid Namaz (preghiera). Dopo Eid Namaz tutti si abbracciano.

I cibi speciali consumati in questo giorno sono agnello e piatti dolci. Dopo aver visitato la moschea al mattino, i musulmani mangiano spesso sewayian, un dolce piatto di vermicelli cucinato con latte, come il budino di riso.

I regali vengono scambiati e alcune persone hanno fuochi d'artificio e hanno decorato le loro case.


Dhu Al-Hijja:

Il mese di pellegrinaggio durante il quale tutti i musulmani, almeno una volta nella vita, dovrebbero provare a fare il pellegrinaggio alla Mecca.

Al Hijra: Capodanno islamico

Il capodanno islamico inizia il giorno in cui il profeta Muhammad lasciò la Mecca per recarsi a Medina nel 622 d.C., il che portò alla fondazione della comunità musulmana lì. Gli anni musulmani risalgono a questo periodo e sono chiamati AH (After the Hijrah). Nella celebrazione alla Moschea si raccontano storie del Profeta e dei suoi compagni.


Ashura

Il giorno dell'Ashura è segnato dai musulmani nel loro insieme, ma per i musulmani sciiti

Cade il 10 di Muharram, il primo mese del calendario lunare islamico.

Il giorno dell'Ashura è segnato dai musulmani con un giorno di digiuno volontario che commemora il giorno in cui Noè lasciò l'Arca e il giorno in cui Mosè fu salvato dagli egiziani da Dio.

Per i musulmani sciiti, l'Ashura è un giorno solenne in lutto per il martirio di Hussein (un nipote del profeta Maometto) nel 680 d.C. a Karbala, nell'odierno Iraq.

Si compone di rituali di lutto e rappresentazioni della passione che rievocano il martirio.

Anche uomini e donne sciiti vestiti di nero sfilano per le strade schiaffeggiandosi il petto e cantando.

Milad Al-Nabi (Il compleanno del profeta Maometto)
Il compleanno del Profeta Muhammad viene celebrato il 12 di Rabi-ul-Awwal, il terzo mese del calendario musulmano.


Ramadan (Ramadhan) -

Il Ramadan è il nono mese del calendario islamico e un momento in cui i musulmani di tutto il mondo digiuneranno (non mangeranno) durante le ore del giorno.

L'anno musulmano è un anno lunare (luna), quindi il Ramadan avanza di dieci o undici giorni ogni anno. Il giorno in cui inizia il Ramadan è deciso dall'avvistamento della luna nuova.

I musulmani credono che le porte del paradiso (Jannah) siano aperte e le porte dell'inferno (Jahanam) siano chiuse per tutta la durata del Ramadan.

Durante il Ramadan, i musulmani celebrano il tempo in cui i versi del Corano furono rivelati al Profeta Muhammad (pace su di lui). Il Ramadan è un momento di adorazione e contemplazione. Un momento per rafforzare i legami familiari e comunitari.

Ogni musulmano dovrebbe digiunare dall'alba al tramonto. I musulmani non devono mangiare o bere durante le ore diurne. Durante il Ramadan i musulmani si alzano presto prima dell'alba (Fajr) e consumano un pasto leggero. Questa volta è noto come Suhoor.

Alla fine di ogni giornata (Maghrib), i musulmani tradizionalmente interrompono il digiuno con un pasto chiamato iftar. Seguendo l'usanza del Profeta Muhammad, il digiuno è spesso rotto con le date, seguito da una preghiera e da una cena.

Il Ramadan si conclude con la celebrazione dell'Eid al-Fitr.


Eid-ul-Fitr (Id-ul-Fitr) - Segna la fine del Ramadan

Eid ul-Fitr o Id-Ul-Fitr è una festa musulmana che segna la fine del Ramadan, il mese sacro del digiuno islamico. Eid è una parola araba che significa "festa", mentre Fitr significa "rompere il digiuno" (e può anche significare "natura", dalla parola "fitrah") e quindi simboleggia la rottura del periodo di digiuno. L'Eid viene celebrato per un periodo di tre giorni nei paesi islamici.

Calendario delle feste religiose


Torna all'inizio
email© Copyright - si prega di leggere
Tutti i materiali di queste pagine sono gratuiti solo per i compiti e per l'uso in classe. Non puoi ridistribuire, vendere o inserire il contenuto di questa pagina qualsiasi altro sito web or blog senza il permesso scritto dell'autore Mandy Barrow.

© Copyright 2021

Insegno computer a La scuola di Granville e Scuola elementare di San Giovanni a Sevenoaks Kent.