The Tudors

Aiuto principale per i compiti
The Tudors

 
 
Celti
romanzi
Sassoni
Vikings
Normanni
Tudors
vittoriani
WW ll
Roamn Britain
Gran Bretagna sassone
Gran Bretagna vichinga
Norman Britain
Tudor Gran Bretagna
Gran Bretagna vittoriana
Seconda guerra mondiale
500 BC
AD 43
450
793
1066
1485
1837
1939
    
Questo sito utilizza i cookie. Vedi il nostro Cookie policy per informazioni
 


bar

   
Poveri Tudors

 

La vita per i poveri ai tempi dei Tudor era dura.

poveri TudorsI poveri hanno dovuto lavorare sodo e hanno lottato per sopravvivere. Molte persone povere vivevano nei villaggi facendo lavori agricoli o confezionando stoffe nelle proprie case per una paga molto bassa. Lavoravano sei giorni alla settimana e non lavoravano solo nei giorni festivi e nei giorni festivi.

Quando la mietitura falliva, i poveri erano tentati di rubare il cibo. Quando le persone infrangevano la legge, rischiavano di essere fustigate in pubblico o di essere impiccate.

rosa Quattro tipi di persone

Nel 1577, William Harrison, un ministro della chiesa, scrisse un libro intitolato "Descrizione dell'Inghilterra". In esso descrive quattro tipi di persone che vivono nell'Inghilterra dei Tudor.

"In Inghilterra dividiamo la nostra gente comunemente in quattro specie." I primi sono signori, che copre tutti, dai nobili ai professionisti; poi arriva il cittadini delle città, che sono uomini liberi con privilegi speciali; poi arriva il signori della campagna; e infine il povero - contadini, servi e vagabondi, che non hanno "né voce né autorità".

rosa Cibo e bevande

Poveri TudorsI poveri che vivevano nelle città sopravvivevano con il pane fatto con la farina nei mulini vivi con i topi e le torte ripiene di carni speziate per nascondere il fatto che la carne era "spenta". Chi viveva in campagna aveva un po 'più di scelta perché poteva mangiare il grano e l'avena coltivati ​​nei campi e la carne fresca di lepri e conigli.

La carne era un lusso, ma i poveri a volte allevavano animali per fornire latte, formaggio e uova. Sia i ricchi che i poveri mangiavano pesce, che veniva confezionato in barili di sale per evitare che il pesce marcisse.

Il miele era usato al posto dello zucchero per addolcire dolci come le torte di frutta.

L'acqua era troppo inquinata per essere bevuta, quindi i poveri bevevano "birra piccola" - birra innaffiata - mentre i ricchi bevevano vino e sherry.

rosa Intrattenimento

I Tudor che erano poveri avevano poco tempo per l'intrattenimento, ma durante le vacanze e le feste religiose si divertivano a cantare, ballare, bere e mangiare, oltre a giocare e guardare spettacoli.

Globe Theatre
Globe Theatre, Londra

ballare all'interno del teatro del globo
Ballando nel teatro del globo

Morris Dancing
La danza Morris era solitamente eseguita da un gruppo di uomini vestiti di bianco. A volte indossavano nastri o campanelli sulle gambe e portavano fazzoletti o bastoni.

Morris Dancer
Una ballerina Morris

Clicca qui per saperne di più su Tudor Entertainment

rosa Alcuni dei poveri sono diventati ancora più poveri

Spesso era difficile per i poveri permettersi le cose, poiché il costo della vita continuava a salire. La vita diventava più dura quando c'era un cattivo raccolto o quando la malattia della peste colpiva. Spesso non c'erano abbastanza posti di lavoro perché la popolazione cresceva rapidamente.

Aiutare i poveri - Leggi per povere

Durante il regno di Elisabetta I, furono approvate molte leggi per aiutare i poveri.

1563 - Ai giudici di pace viene conferito il potere di raccogliere fondi obbligatori per il soccorso dei poveri. I poveri sono stati classificati in diverse categorie

  1. quelli che lavorerebbero ma non potrebbero:
    Vivevano nelle loro case ma non riuscivano a trovare un lavoro. Hanno ricevuto aiuto con cibo e vestiti o hanno ricevuto un lavoro in cambio di un salario.
  2. quelli che potrebbero lavorare ma non lo farebbero:
    Questi erano i (pigri) poveri. Sono stati puniti, ad esempio, frustati per le strade, pubblicamente, finché non hanno appreso l'errore dei loro modi.
  3. quelli che erano troppo vecchi / malati / giovani per lavorare:
    Sono stati accuditi in ospizi di carità, ospedali, orfanotrofi o case di accoglienza.

1572 - Viene imposta la prima tassa locale obbligatoria per la legge sui poveri, rendendo l'alleviamento della povertà una responsabilità locale

1601 - Viene approvata la "Legge elisabettiana sui poveri"

La legge ha offerto aiuto:

  • I poveri normodotati dovevano essere messi a lavorare in una Casa dell'Industria. I materiali dovevano essere forniti ai poveri in modo che potessero svolgere il lavoro.
  • Gli oziosi (pigri) poveri e vagabondi dovevano essere mandati in una casa di correzione o addirittura in prigione.
  • I bambini poveri (bambini poveri che ricevevano la carità) sarebbero diventati apprendisti.
  • Le persone che non erano in grado di lavorare a causa di disabilità, malattia o vecchiaia dovevano essere assistite o negli ospizi, negli ospedali, nelle case dei poveri o nelle proprie case.

 
distanziatore
     
torna in alto
 
email© Copyright - si prega di leggere
Tutti i materiali di queste pagine sono gratuiti solo per i compiti e per l'uso in classe. Non puoi ridistribuire, vendere o inserire il contenuto di questa pagina qualsiasi altro sito web or blog senza il permesso scritto dell'autore Mandy Barrow.

© Copyright 2021

10 4BB UK